Con 3 ori italiani, la ritmica Pietro Micca sbanca a Rimini

Un weekend pieno di emozioni per la ritmica Pietro Micca, che torna a casa vestita d’oro italiano. È proprio durante l’edizione invernale della Ginnastica in Festa, la competizione di livello nazionale svoltasi lo scorso weekend, che l’atleta Letizia Meirone guadagna tre meritatissimi titoli italiani.

Letizia (classe 2009), accompagnata dalla tecnica Liovina Irina, partecipa alla competizione nel livello LD e presenta il suo nuovissimo programma a corpo libero e il rodato programma al cerchio. A giugno, la giovane atleta aveva guadagnato l’oro italiano al nastro. “Dopo la grande vittoria di giugno, abbiamo deciso di puntare in alto e di presentare Letizia anche su altri attrezzi. Il nostro obiettivo: l’oro nella classifica generale “All Around” ci racconta la direttrice tecnica Marta Nicolo.

Una gara difficile, che vede schierate in pedana più di 80 ginnaste. Letizia non si lascia intimidire e propone al corpo giudicante i suoi programmi. Due bellissime esibizioni per la giovane atleta, che si dimostra preparata e convincente: un corpo libero emozionante ed energico, un cerchio frizzante e veloce.

Senza ulteriori dubbi, la giuria la premia con due altissimi punteggi, che la fanno volare in cima alla classifica.

Letizia non solo centra l’obiettivo vincendo il titolo italiano nella classifica generale All Around, ma veste l’oro anche al corpo libero e al cerchio. Un weekend da ricordare per la giovane atleta, che si porta a casa tre medaglie d’oro italiane e la consapevolezza di aver raccolto i frutti del grande lavoro fatto in palestra.

“Non potevamo chiedere di meglio. Letizia si riconferma, dopo giugno, una delle migliori ginnaste italiane della sua categoria. Senza rivali, ha dimostrato di essere una ginnasta completa e in continua crescita” si complimenta Marta Nicolo.

Insieme a Letizia, la seconda ginnasta a scendere in pedana a rappresentare la società è Chiara Sansone, per il livello LC. 

Chiara (classe 2006) si presenta con clavette e cerchio, due programmi cuciti sulla sua eleganza. Morbida e pulita l’esecuzione al cerchio, le fa guadagnare un buon punteggio. Presenta poi l’esercizio alle clavette, lavora molto bene, ma commette un errore insolito che purtroppo le costa decimi preziosi.

“Chiara è una ginnasta in continua crescita, piena di determinazione e passione. I risultati che ha ottenuto e continua a ottenere lo dimostrano chiaramente. Infatti, il podio le sfugge per quei pochi decimi persi a causa di un errore che in preparazione non ha mai commesso, ma la gara è anche questo: l’imprevisto. Noi tecniche siamo immensamente orgogliose di lei e del suo percorso, che la conferma una ginnasta forte e incredibilmente determinata” il commento di Marta Nicolo.

Chiara termina la sua gara con due ottime posizioni: occupa il nono posto italiano alle clavette e il tredicesimo al cerchio.

È con questa competizione, le atlete della ritmica targata Pietro Micca terminano gli appuntamenti del 2021; le rivedremo in pedana a partire da gennaio per la nuova stagione.


Letizia Meirone

Chiara Sansone