Nelva Margherita: risultato storico per la ritmica Pietro Micca ai Nazionali di Specialità

Venerdì 5 novembre, non un venerdì qualsiasi per Nelva Margherita (classe 2008) che partecipa per l’APD Pietro Micca ai Nazionali di Specialità Gold a Foligno.

Superata a pieni voti la fase regionale e interregionale, Margherita vince di diritto il pass per il nazionale con il suo meraviglioso esercizio alle clavette. A ritmo di un famosissimo pezzo del cinema, Margherita vola ai nazionali con l’obiettivo di rappresentare al meglio il Piemonte.

Scende sull’importantissima pedana di Foligno, calcata dalle migliori ginnaste italiane, nel pomeriggio di venerdì insieme alla tecnica Liovina Irina.

Marta Nicolo, direttrice tecnica della ritmica targata Pietro Micca, ci racconta: “Margherita è partita emozionantissima per la trasferta. Sia per lei sia per noi tecniche, la sola partecipazione a una competizione di così alto livello è un traguardo importantissimo. La possibilità di rappresentare la sua regione nella specialità alle clavette ha acceso in Margherita un fuoco di determinazione che l’ha portata ad arrivare preparatissima al nazionale.”

Soprannominata “il vulcano Nelvis” dalle sue allenatrici, Margherita scende sulla pedana di Foligno e non delude le aspettative. Entra convinta, preparata, emozionando tutti, anche compagne e allenatrici rimaste a casa che l’hanno seguita in diretta streaming. Un’esecuzione impeccabile, premiata dalla giuria di Foligno con lo spaziale punteggio di 14.500, il suo più alto risultato personale, che la fa schizzare immediatamente verso i piani più alti della classifica, occupando con orgoglio il quarto posto a pari merito.

Felicissima del suo risultato, Margherita entra con immensa soddisfazione nella finale di specialità, fra le big italiane: le otto migliori ginnaste alle clavette.

Margherita si gode questo grande momento per la sua carriera e gareggia senza perdere la concentrazione, in una gara difficilissima fisicamente e psicologicamente. Ripete il suo esercizio, lasciando nuovamente senza fiato, e guadagna un eccezionale quarto posto, a soli tre decimi dal bronzo.

“Un risultato enorme” dichiara Marta Nicolo “Margherita ha affrontato in questi anni un percorso non sempre facile. Nei momenti di delusione ha creduto in sé stessa e nelle sue capacità, dopo tanto lavoro ha finalmente raccolto i frutti della fatica e della determinazione. Siamo felicissime per lei e soddisfatte: il quarto posto italiano alle clavette è un risultato storico, non solo per Margherita, ma anche per l’APD Pietro Micca.”

Dopo i festeggiamenti, inizia ora per Margherita un periodo di scarico in cui si progetteranno i nuovi programmi; la rivedremo sicuramente in pedana nell’anno nuovo.

A lei e alle tecniche Marta Nicolo e Irina Liovina sono dovuti i più sentiti complimenti per il grande risultato.