Brillano le ragazze della Pietro Micca ai Campionati Italiani a Rimini

Il ritorno in pedana è sempre più dolce e non c’è emozione più grande che farlo calcando una pedana di importanza nazionale.

È con questa consapevolezza che, sabato 5 dicembre, le atlete dell’A.P.D. Pietro Micca Letizia Meirone e Valentina Pelliciari partono alla volta della Ginnastica in Festa di Rimini accompagnate dalle allenatrici Marta Nicolo e Irina Liovina.

La destinazione è il Campionato Italiano di Ginnastica Ritmica, un sogno dopo la pandemia che l’ha rimandato dalle sue consuete date estive ai primi di dicembre.

La prima ginnasta a calcare la pedana è la nostra Letizia (classe 2009) che gareggia per il livello LC con il suo programma composto da corpo libero e nastro.

Rompe il ghiaccio nella giornata di domenica e piena di determinazione, la nostra piccola ma grande Leti, sfodera la sua leggerezza con un allegro esercizio al nastro. L’emozione è tanta e incappa in qualche imprecisione, ma ne esce comunque vincente con un ottimo punteggio, fino a indossare con orgoglio la medaglia d’argento.

Prosegue presentando il suo esercizio a corpo libero. Precisa ed energica, con il grande sorriso che la contraddistingue convince il corpo giudicante e vola sempre più su fino a guadagnarsi un meritatissimo quarto posto contro ben 53 ginnaste.

Conclude la sua giornata di gara con grande soddisfazione, portandosi a casa ottimi risultati uniti all’esperienza di un nuovo nazionale.

Lunedì 7 dicembre è il momento di Valentina (classe 2011) che arriva emozionata a Rimini per partecipare al suo primo Campionato Italiano, livello LB.

Si presenta al Nazionale con il programma a corpo libero e cerchio e inizia la sua gara lunedì pomeriggio presentando il suo corpo libero sulle note di Aladdin.

Splende e dimostra tutta la sua eleganza con il coraggio di un leone, convincendo la giuria con i suoi movimenti precisi. Si guadagna un ottimo punteggio e scala la classifica composta da ben 84 ginnaste arrivando a occupare il settimo posto.

Prosegue con il suo programma al cerchio e calca la pedana con la sicurezza di una veterana, dimostrando le sue doti e attirando tutti gli occhi a sé. Conclude senza una sbavatura, un esercizio che svela la sua grande capacità di affrontare le competizioni a sangue freddo.

Termina la sua giornata di gara con un rispettabilissimo undicesimo posto al cerchio e vola in altissimo: ottavo posto nazionale contro 84 ginnaste alla sua prima competizione italiana.

Emozionate le allenatrici presenti in campo gara, Marta Nicolo e Irina Liovina, e anche quelle che da casa hanno seguito in diretta l’uscita dei punteggi. Dopo l’ultima competizione dell’anno non possono che dirsi soddisfatte e augurarsi che l’anno nuovo consenta di praticare lo sport che amano, la Ginnastica Ritmica, con più serenità.