Aggiornamenti sulla gestione delle nostre palestre e corsi (4/3/20)

Il Presidente del Consiglio Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato oggi un nuovo DPCM con misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus.

Consulta la Gazzetta Ufficiale con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) 4 marzo 2020.

Sulla base delle indicazioni contenute nel decreto, i corsi, le attività sportive di base e gli allenamenti degli atleti agonisti della nostra Associazione proseguono secondo la loro programmazione: verranno tuttavia individuate regole transitorie per consentire il proseguimento delle attività nel rispetto delle raccomandazioni di cui all’allegato 1 del DPCM 4 marzo 2020, che provvederemo a comunicare tempestivamente e in modo adeguato.

Valuteremo giorno per giorno se tali raccomandazioni troveranno effettiva applicazione e, in caso contrario, provvederemo con opportuni interventi, compresa la sospensione delle attività.

I corsi che si svolgono presso strutture di gestori diversi dalla nostra Associazione seguiranno le indicazioni dello stesso gestore responsabile.

Eventuali chiarimenti o nuove disposizioni delle autorità potrebbero modificare la decisione di cui sopra, per cui invito tutti i soci a consultare questo sito prima di accedere ai corsi e alle palestre.

Chiedo a tutti i soci e le persone che a vario titolo frequentano le nostre palestre e i nostri corsi di attenersi sempre alle raccomandazioni del Governo, che riporto di seguito (allegato 1 – “Misure igienico-sanitarie”):

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

La situazione contingente può suscitare in tutti noi preoccupazione ed ansietà: tuttavia sono convinto che, assumendo nella nostra vita quotidiana tutti i comportamenti consigliati dalle autorità con convinzione e serietà, riusciremo a superare la fase critica e a riacquistare serenità per noi e per le nostre famiglie.

Sarò presente il più possibile nelle nostre palestre dell’Accademia dello Sport e chiunque voglia confrontarsi con me sarà ben gradito.

Ercole Passera (Presidente APD PIETRO MICCA)