Aggiornamenti sulla gestione delle nostre palestre (1/3/20)

Aggiornamento del 1 marzo 2020 ore 23.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha adottato oggi un proprio decreto che recepisce e proroga alcune delle misure già adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e ne introduce ulteriori, volte a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi e a garantire uniformità su tutto il territorio nazionale all’attuazione dei programmi di profilassi.

La Regione Piemonte non ha al momento emesso disposizioni o chiarimenti ulteriori, fatta eccezione per l’Ordinanza di sospensione delle attività didattiche e educative nei giorni 2 e 3 marzo 2020 (vai al sito regionale per leggere la delibera).

Pertanto, per quanto riguarda le nostre palestre, presenti all’interno dell’Accademia dello Sport di Corso G. Pella 19/b, riteniamo decaduta la norma relativa al divieto di accedere agli spogliatoi/docce e da domani 2 marzo 2020 riapriremo tali locali ai nostri soci.

Per quanto riguarda i nostri corsi e attività che si svolgono presso strutture non gestite da APD Pietro Micca, esse sottostanno a quanto stabilisce il gestore/proprietario della struttura.

Il decreto di oggi elenca (Allegato 4) le seguenti misure igieniche:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

d) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

e) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

f) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

g) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.

Scarica qui il decreto del Presidente del Consiglio del 1/3/2020.

Raccomandiamo ai nostri soci di dotarsi, se possibile, delle soluzioni idroalcoliche citate sopra. Per parte nostra cercheremo di rendere disponibili tali soluzioni compatibilmente con la possibilità di reperirle.

L’accesso alle nostre palestre e agli altri locali di nostra pertinenza ad uso dei soci potrebbe essere limitato o impedito in conseguenza di nuove disposizioni delle autorità preposte che comunicheremo tempestivamente sul nostro sito.